News

Concluso l'inventario dei beni storici artistici di Prato

L'arcidiocesi di Prato, dopo quindici anni di lavoro, ha concluso l'inventario informatizzato dei beni storici e artistici.
La banca dati è costituita da quasi 29.000 schede corredate da oltre 32.000 immagini di beni appartenenti a 89 istituzioni religiose.

Come spiega l'Incaricato diocesano per i beni culturali, don Renzo Fantappiè, «per ogni bene è stata compilata manualmente una scheda sintetica contenente una breve descrizione, le misure, una ipotesi attributiva, la collocazione cronologica, l'ambito culturale e la localizzazione del bene all'interno dell'immobile».

In particolare sono state schedate anche tutte le campane e tutti gli organi storici presenti nelle chiese della diocesi.

La fase successiva ora è quella di aggiornamento e integrazione dei dati inventariati.
Tutto il materiale schedato può essere consultato attraverso questo portale, nella pagina dedicata  Beni storici e artistici, tramite gli appositi campi di ricerca.


POTREBBE INTERESSARTI