News

Anagrafe delle biblioteche italiane e istituzioni ecclesiastiche: sinergia sempre più forte

Prosegue l'aggiornamento dei dati previsto dall'accordo del 2011

Roma, 06/04/2018

Si è provveduto all'aggiornamento periodico delle banche dati dell'Istituto Centrale per il Catalogo Unico delle biblioteche italiane e per le informazioni bibliografiche (ICCU): sono state aggiornate le descrizioni di 526 biblioteche provenienti dall'Anagrafe delle Istituzioni Culturali Ecclesiastiche (AICE), secondo quanto previsto da un accordo, siglato nel 2011, per lo scambio e l'allineamento dei dati.
Tale accordo riconosce, da parte dell'ICCU, all'Ufficio Nazionale per i beni culturali ecclesiastici il ruolo di fonte autorevole per le descrizioni degli istituti ecclesiastici.
La presenza del proprio istituto bibliotecario all'interno del portale degli Istituti Culturali di BeWeB, garantisce ampia visibilità e, qualora la biblioteca operi nel Servizio Bibliotecario Nazionale (SBN), l'automatica presenza dei relativi record bibliografici consultabili all'interno del Portale bibliografico del portale stesso. I dati del SBN in BeWEB, ormai giunti a sei milioni, possono così essere interrogati nel settore specifico o trasversalmente agli altri ambiti presenti (beni storici e artistici, architettonici e archivistici).

Otto nuove biblioteche si apprestano a seguire, prossimamente, il corso indispensabile per l'ingresso nel Polo SBN di Biblioteche Ecclesiastiche.
Una volta perfezionata la formazione, avranno anche loro a disposizione l'ampio scenario di BeWeB e parteciperanno di servizi e utilità collegate.


POTREBBE INTERESSARTI