Noticias

Scuola delle Arti e dei Mestieri della Fabbrica di San Pietro in Vaticano

Sono aperte le iscrizioni

05/10/2022 dalle 00:00

Fino al 31 ottobre 2022  è possibile inviare la domanda di iscrizione alla Scuola delle Arti e dei Mestieri della Fabbrica di San Pietro in Vaticano, all'indirizzo scuola.artiemestieri@fsp.va.

Nell'anno 2023 la Scuola delle Arti e dei Mestieri della Fabbrica di San Pietro in Vaticano sarà divisa in tre classi:
-scalpellini e marmisti;
-muratori, stuccatori e decoratori;
-falegnami.

Il corso avrà una durata di 6 mesi (da gennaio a giugno 2023). Le ore di frequenza saranno 600, 200 delle quali dedicate agli insegnamenti di base, di indirizzo e alle attività extracurriculari e 400 riservate alla pratica di laboratorio.

Le lezioni si terranno nei locali della Fabbrica di San Pietro all'interno della Città del Vaticano. La frequenza è obbligatoria. L'alunno dovrà garantire una partecipazione ai corsi, in presenza, pari almeno al 75%.

La Scuola è riservata ai ragazzi/e fra i 18 e i 25 anni in possesso di diploma di istituto tecnico (con riferimento ai corsi di CAT), istituto professionale (con riferimento ai corsi di Manutenzione), di licenza artistica o di un titolo di studio straniero equivalente a quello italiano. Sono ammessi anche studenti universitari che rispondano ai requisiti richiesti.

La Scuola è gratuita.
La Scuola rilascerà un certificato delle competenze acquisite al superamento di un esame finale.

La Scuola offrirà agli studenti il vitto e l'alloggio presso "Villa Aurelia" dei Padri Dehoniani (Roma, Via Leone XIII 459).

Possono frequentare la Scuola studenti italiani e stranieri, previa conoscenza della lingua italiana di livello B2. Il numero di studenti per classe sarà tale da garantire che ogni studente possa essere seguito al meglio e partecipare attivamente alle lezioni di laboratorio.

Per accedervi, i candidati dovranno superare una prova di selezione, che prevede un test e un colloquio a distanza per verificare le capacità logico/attitudinali e valutare le motivazioni del candidato.

PODRÍA INTERESARTE