News

Risorse sonore e audiovisive: al via il censimento

Il questionario è erogato online ed è stato inviato via mail agli istituti ecclesiastici

Prende avvio in questi giorni il censimento nazionale delle risorse sonore ed audiovisive presenti presso strutture ecclesiastiche. L'iniziativa nasce dall'accordo firmato lo scorso 12 luglio 2018 tra l'Ufficio Nazionale per i beni culturali ecclesiastici e l'edilizia di culto e l'Istituto Centrale per i beni sonori e audiovisivi del Mibact.

Gli esiti del censimento conoscitivo costituiranno un utile riferimento quanti-qualitativo sulle risorse sonore e audiovisive, edite e inedite, conservate da enti ecclesiastici in Italia e potranno rappresentare per l'Ufficio Nazionale un elemento di riflessione per la migliore futura conoscenza, conservazione e valorizzazione delle stesse.

Il questionario è erogato online ed è stato inviato via mail agli istituti ecclesiastici e ai loro responsabili ed è sempre disponibile all'interno della Scrivania Virtuale dei beni culturali.

POTREBBE INTERESSARTI