Eventi

Il restauro delle pergamene della biblioteca diocesana

Custodiscono e tramandano la presenza e l'autenticità delle reliquie di San Tommaso

Ortona, 15/06/2018 dalle 17:00 alle 19:00

Su sollecitazione e con l'intervento fi­nanziario dell'Opera della Basilica di S. Tommaso Apostolo presieduta dal dott. Fulvio Della Loggia, sono state recen­temente restaurate le cinque più preziose pergamene della Biblioteca Diocesana "S. Domenico" di Ortona. L'intervento è stato eseguito dal laboratorio di re­stauro "Chartalab" di Chieti diretto dalla dott.ssa Simona Budassi. Le perga­mene restaurate saranno presentate al pubblico venerdì 15 giugno, alle ore 17, presso la Biblioteca Dioce­sana in Largo Riccardi. L'incontro sarà introdotto dal Presi­dente dell'Opera, Dott. Fulvio Della Loggia. Interverranno: la restauratrice Simona Budassi che presenterà il la­voro eseguito e i delicati interventi di re­stauro; Elio Giannetti, Direttore della Biblioteca Diocesana che parlerà di due preziose pergamene: la Bolla di Sisto IV del 1479 che, di fatto, ha istituito la fe­stività del Perdono e l'atto di notar Massari del 1575 che narra l'attacco dei tur­chi di nove anni prima e la distruzione della chiesa di S. Tommaso; Paola Pasquini che illustrerà la pergamena del 1259 attestante che le reliquie di san Tommaso erano state trafugate l'anno precedente dall'isola di Chios dai mari­nai ortonesi. Chiuderà l'incontro l'inter­vento di Mons. Emidio Cipollone, Arcivescovo di Lanciano-Ortona, che ha accettato con entusiasmo la propo­sta di intervento di restauro conserva­tivo sulle pergamene. Il fondo pergamene della Biblioteca Dio­cesana di Ortona è costituito da un cen­tinaio di documenti datati tra il 1259 e il XIX secolo. Contengono bolle papali, let­tere apostoliche, concessioni di privilegi alla chiesa locale, atti notarili. L'Opera della Basilica di S. Tommaso ha donato alla Biblioteca una cassaforte ignifuga per la conservazione in piena sicurezza delle pergamene e delle opere di mag­gior pregio da essa possedute.



QUESTO EVENTO È COLLEGATO A

POTREBBE INTERESSARTI