Il Glossario

Il glossario di BeWeB comprende più di 490 termini significativi che compaiono nelle banche dati che descrivono i beni.

Come si consulta? Selezionare una lettera dell'alfabeto e/o un ambito di riferimento oppure inserire un termine nella casella di ricerca.

Il risultato trasversale ottenuto a partire dalla home page generale, all’interno dei singoli ambiti appare filtrato per l’ambito specifico (filtro rimovibile).

Le voci possono essere arricchite da immagini e/o bibliografia specifica.

Per l’ambito storico artistico, le voci si riferiscono a oggetti liturgici (calice, ampolline, corporale) e di corredo chiesastico (altare, ciborio, confessionale), ad alcuni temi chiave della religione cattolica (aspersione, colori liturgici, sacramento).

Per l’ambito dei beni architettonici sono presenti voci relative a tipologie (chiesa, cattedrale, cappella), spazi (abside, crociera), strutture architettoniche (arco, calotta, campata, capriata) specifiche degli edifici di culto cattolico.

Per l’ambito archivistico, sono presenti termini ricorrenti nelle descrizioni documentarie di ambito ecclesiastico (sinodo diocesano, visita pastorale, legato pio), oppure relativi all’archivistica generale (archivio, inventario, fondo), alle tipologie documentarie (bolla, breve pontificio, enciclica), ai soggetti produttori (parrocchia, ordine religioso, curia vescovile).

Per l’ambito bibliografico sono stati selezionati alcuni termini ricorrenti della disciplina (allegato, collocazione, intestazione) oppure relativi alle tipologie documentarie (breviario, graduale, messale), alla biblioteconomia generale (authority record) o di settori specifici (es. dall’incunabolistica).